Giampaolo Lai, L’eternità sulla piazza del mercato

“Ci sono molte persone che si recano in uno dei tanti mercati a disposizione non per comprare l’oggetto di cui avrebbero bisogno, quanto per intrattenersi nel luogo del mercato. L’oggetto da comprare diventa allora l’occasione, il pretesto e la garanzia per andare al mercato e lì restare, fino all’eternità.”

Il Libro di Giampaolo Lai L’eternità sulla Piazza del Mercato Bilateral verbal trade, edito da Vita e Pensiero, 2011 appena uscito in libreria, verrà presentato al prossimo seminario dell´Accademia delle tecniche conversazionali, sabato 11 giugno nella sala Strehler del Palazzo delle Stelline, in corso Magenta, 61, a Milano, alle ore 10:00.

Il libro si basa sulla teoria del bilateral verbal trade, il mercato di parola bilaterale, che tratta tutte le conversazioni come negoziazioni di beni di parola tra due mercanti, trader venditore e trader compratore, convenuti sulla Piazza del Mercato con la speranza di un guadagno. Quando il Trader compratore va alla Piazza del Mercato con la speranza contingente di guadagnare beni di parola che estinguano i suoi debiti, che riempiano i suoi vuoti, che bonifichino i suoi mali, parliamo di commercial trade.
E’ il caso del paziente che va nello studio dello psicanalista con la speranza di arginare le crisi di panico, ridurre la paura dei ragni, sciogliere il tarlo dell’indecisione, o almeno comprenderne il senso. Quando invece il trader compratore, pur portando con sè paure, confusione, incertezze, disperazione, patimenti del corpo, va alla Piazza del Meracto nella speranza trascendente di restarci per sempre, di ritagliarsi una nicchia di eternità personale, allora parliamo di collateral trade.

questo libro è dunque, tutto sulla speranza, l’espérance de gain: speranza di conseguire un guadagno materiale e speranza di aprire all’eternità sulla Piazza del Meracto. Non è facile predire quando la speranza dell’eternità porterà guadagni materiali, nè in che modo. Ma il lettore attento potrà uscire dall’incertezza, o scegliere di restarci, confrontando la propria esperienza con i ventisette esempi di incontri sulla Piazza del Mercato raccolti nel volume.
Il libro si indirizza a tutti i professionisti della parola, conversazionalisti, psicoanalisti, insegnanti, giornalisti e a tutti gli studenti delle discipline psicologiche, economiche e forensi.

———–

Giampaolo Lai è medico, psicoanalista, conversazionalista.
E’ fondatore e presidente dell’Accademia delle Tecniche Conversazionali e Direttore responsabile della rivista “Tecniche conversazionali”.
E’ Direttore scientifico della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Conversazionale di Parma.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *