Gli scrittori si raccontano a Pietrasanta

Quarantacinque incontri, cinquantuno autori, sette diversi scenari, oltre trentamila spettatori attesi. Questi i numeri di ‘Anteprime. Ti racconto il mio prossimo libro’, la manifestazione al via domani nata dalla collaborazione tra il comune di Pietrasanta, in provincia di Lucca, e le case editrici Einaudi, Electa, Frassinelli, Mondadori, Piemme e Sperling & Kupfer.

Dalle 18.30 fino a tarda sera si alterneranno, in diversi spazi del centro di Pietrasanta, gli autori, italiani e stranieri, grandi firme ed esordienti: quest’anno sono previsti due nuovi spazi, il Musa (Museo Virtuale della Scultura e dell’Architettura) e il Campo della Rocca. Nella splendida cornice della Piazza del Duomo si terrà la serata conclusiva con David Grossman e la cantante, Noa.

Gli autori arriveranno a Pietrasanta accompagnati dalle loro figure editoriali di riferimento e con loro proseguiranno in pubblico quel dialogo fitto, continuo e costante che è al centro del rapporto tra l’autore e il suo editore. Alcuni leggeranno brani in anteprima, altri racconteranno come hanno creato o stanno creando il loro prossimo libro.

Si parte domani, 8 giugno, alle 18.30 quando salirà sul palco di piazza del Duomo, dopo un breve saluto del sindaco Domenico Lombardi, la famosa coppia d’arte Margaret Mazzantini e Sergio Castellitto.

Si prosegue sino a domenica con un fitto programma che spazia da Licia Troisi ad Aldo Cazzullo, da Valerio Massimo Manfredi al contestato re delle diete Pierre Dukan, da Moni Ovadia a Roberto Giacobbo, da Vauro Senesi e Don Gallo a Salvatore Settis, da Geronimo Stilton a Eugenio Scalfari, da Daria Bignardi a Giacomo Poretti, Joe R. Lansdale, Ramin Bahrami, Mauro Corona, Sveva Casati Modignani, Achille Bonito Oliva, Ascanio Celestini, Lina Wertmuller, Valentino Zeichen, Rocco Papaleo, Giovanni Tizian, Lella Costa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

  1. Pingback: Anche Giovanni Tizian tra gli scrittori che si raccontano a Pietrasanta | Io mi chiamo Giovanni Tizian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *