Parigi ricorda Andrea Zanzotto & Programma

Appuntamento

A un anno dalla scomparsa di Andrea Zanzotto, uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana contemporanea, l’Istituto italiano di cultura di Parigi in collaborazione con la Regione Veneto, l’università di Lorraine-Nancy e l’università Paris IV, e con il patrocinio della provincia di Treviso, organizza “Hommage à Andrea Zanzotto”, due giornate di studio, incontri e musica dedicati alla figura del celebre poeta.

Si comincia giovedì 25 ottobre alle 15 all’Hôtel de Gallifet, sede dell’Istituto, in rue de Grenelle 73 a Parigi, e si continua l’indomani,venerdì 26 ottobre, a partire dalle 9.30.
Attraverso le testimonianze e le analisi dei poeti Patrizia Valduga e Jude Stéfan, del traduttore Philippe di Meo, di illustri critici come Carlo Ossola, il convegno cercherà di ricostruire l’universo lirico del poeta Zanzotto, e in particolare il rapporto tra significante e significato, tra linguaggio e essere, paesaggio e bellezza.
Andrea Zanzotto ha sempre tratto ispirazione dalla cultura e dalla letteratura francese, perseguendo un dialogo ininterrotto, e la letteratura e la critica francesi hanno sempre seguito con grande attenzione e sensibilità il poeta italiano, maestro di una lingua unversale. Da qui la scelta di rendere omaggio alla memoria dello scrittore nei saloni dell’Hôtel de Galliffet, sede dell l’Istituto di cultura a Parigi, con un convegno che mira a restituire tutta la complessità e la ricchezza dell’opera di Zanzotto, oltre le varie declinazioni interpretative che si sono susseguite negli ultimi anni e i nuovi approcci.

Programma:

GIOVEDI 25 OTTOBRE
Moderatore: Christophe Mileschi (Università di Paris Ouest – Nanterre)

15.00-15.30 Apertura del convegno
Video-intervista a Zanzotto

15.30- 17.00 I CRITICI
Jean Nimis (Università di Toulouse-Le Mirail): “Entre paysage et idiome: l’écriture métamorphique d’Andrea Zanzotto”.

Francesco Carbognin (Università di Bologna) “Zanzotto – la poesia, al limite”

17.00-1715 Pausa

17.15-18.00 I POETI
Patrizia Valduga “La comunione con i morti in Zanzotto e Raboni”

18.00- 18.45 LETTURE DI POESIE

Introduzione Philippe Di Meo
Letture haiku Pierluigi Tomasi, Jason Turner

18.45-2030 Pausa

20.30-21.30 CONCERTO: VIAGGIO MUSICALE CON ANDREA ZANZOTTO
a cura di Paolo Cattelan (Università di Venezia)
Susanna Armani, soprano, al pianoforte Bruno Volpato.
Musiche di Giacomo Puccini, Johann Sebastian Bach, Vincenzo Bellini, Franz Schubert, Wolfgang Amadeus Mozart, Kurt Weill, Nino Rota, Joseph Kosma

VENERDI’ 26 OTTOBRE

9.30-11.00 I GIOVANI STUDIOSI
Moderatore: Davide Luglio (Università Paris IV)
Giorgia Bongiorno (Università di Lorraine) “Corpi e tempi morti nella poesia di Andrea Zanzotto”
Alberto Russo (Associazione Lacaniana Italiana) “Zanzotto et la psychanalyse lacanienne. Du Symbolique au Réel”
Donatella Favaretto (Università Paris IV) “Zanzotto e Cendrars: oltre la Pasqua”

11.00-11.30 LETTURE POESIE
Introduzione di Philippe Di Meo
Letture di poesie di Zanzotto con Pierluigi Tomasi

11.30-11.45 Pausa

11.45-12.45 I GIOVANI STUDIOSI
moderatore Laura Toppan (Università di Lorraine – Nancy)
Silvia Bassi (Università di Venezia) “Hölderlin e gli altri: poeti tedeschi nell’Olimpo zanzottiano”
Matteo Giancotti (Università di Padova) “Zanzotto: il paesaggio visto dalla prosa”

13.00-15.00 Pausa colazione

15.00 -15.45 I CRITICI
introduce Laura Toppan
Luciano De Giusti (Università di Trieste) “Zanzotto e Fellini”

15.45-16.30
introduce Philippe Di Meo
Jude Stéfan

16.30-1645 Pausa

16.45-18.00
Moderatore: Davide Luglio (Università Paris IV)
Clelia Martignoni (Fondo Manoscritti dell’Università di Pavia) “Tra le carte di Andrea Zanzotto: i segreti di un laboratorio dinamico”
Philippe Di Meo “Andrea Zanzotto un poeta genealogico”

18.00-19.00
Carlo Ossola (Collège de France) “Scheggine di graal”


 
www.iicparigi.esteri.it

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *