Otranto celebra Giorgio De Chirico

Appuntamento

In occcasione dei 125 anni dalla nascita di Giorgio de Chirico (Volos, 10 luglio 1888 – Roma, 20 novembre 1978), al Castello Aragonese di Otranto (Lecce) si arricchisce il programma di ‘Metafisica a sud, enigma di un pomeriggio d’estate’, ovvero gli eventi collaterali alla mostra ‘Giorgio de Chirico – Mistero e poesia’. Dopo aver accolto oltre 200 mila visitatori con le mostre di Joan Mirò, Pablo Picasso, Salvador Dalì e Andy Warhol, il castello ospita sino a domenica 29 settembre le opere di de Chirico e apunto il 10 luglio, dalle 19, propone la proiezione integrale di ‘Metafisica a Sud. De Chirico, Magna Grecia’, di Chiara Idrusa Scrimieri, un percorso tra docufilm e videoarte.Sarà inoltre inaugurata una collettiva di quattro artisti pugliesi (Antonio Giannini, Beppe Labianca, Oronzo Liuzzi e Vincenzo Mascoli) e una sezione dedicata al fumetto con alcune tavole di Sebastiano Vilella. Infine la serata sara’ l’occasione per presentare ‘Mamma Li Turchi’, opera per ombre e cuntastorie di e con Francesco Ferramosca che andrà in scena tutte le domeniche di luglio e agosto.

La rassegna degli eventi collaterali, giunta alla quarta edizione, ha registrato importanti risultati non solo per i visitatori che hanno apprezzato le singole mostre e gli appuntamenti ma anche per artisti, architetti, registi, designer e aziende che traggono una concreta opportunità di incontro e di promozione. Il Castello Aragonese di Otranto è un contenitore culturale gestito dall’Agenzia di Comunicazione Orione di Maglie e dalla Società Cooperativa Sistema Museo di Perugia, con la direzione artistica dell’architetto Raffaela
Zizzari.

Qui il programma
http://www.castelloaragoneseotranto.it/it/archivio-eventi/details/18-giorgio-de-chirico-mistero-e-poesia

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *