Un altro compleanno, Vittorio Sereni

Appuntamento

“Un altro compleanno” dal 24 al 26 ottobre 2013, è la celebrazione del Centenario della nascita dello scrittore e poeta Vittorio Sereni, un convegno di studi tra Milano, Segrate e Luino, città natale del poeta e attuale sede dell’Archivio Vittorio Sereni,  con interventi e dibattiti su una delle più importanti figure letterarie del Novecento.

L’Università degli Studi di Milano e l’Università Milano-Bicocca, in accordo con il Comune di Luino, promuovono il convegno per ricordare il poeta e l’intellettuale. Sembra infatti necessario, a trent’anni dalla scomparsa di Sereni, mettere in luce la ricerca critica svolta sulla sua opera da studiosi autorevoli e dai tanti giovani che si sono avvicinati con entusiasmo e rigore ai documenti del suo lavoro (in particolare ai numerosi e importanti carteggi).

Un ruolo importante ha avuto (dal 1998, grazie all’iniziativa di Dante Isella), l’acquisizione da parte del Comune di Luino (con la partecipazione della Regione Lombardia che ne condivide la proprietà) del ricchissimo archivio privato dello scrittore, cui è seguita la catalogazione completa e la messa a disposizione degli studiosi dell’intero materiale dal Fondo, anche con la digitalizzazione integrale delle carte.L’Archivio conserva il patrimonio completo dei materiali manoscritti, dattiloscritti e a stampa della vasta produzione di Sereni in poesia e in prosa nonché della sua costante attività di traduzione dal francese e dall’inglese (in particolare da René Char, Apollinaire e William Carlos Williams); conserva inoltre i volumi della biblioteca personale e le straordinarie lettere, che in circa 12 mila documenti raccolgono una delle testimonianze più vive e intense degli scambi culturali e personali con alcuni dei maggiori scrittori e intellettuali del Novecento.

Questi materiali sono integrati da quelli conservati presso la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori di Milano (che raccoglie la cospicua documentazione della attività di Sereni come direttore letterario della Mondadori, oltre ad altri carteggi e ai numerosi pareri editoriali, finora studiati solo in minima parte), nonché dall’importante manipolo di liriche donate dal poeta a Maria Corti e custodite presso il Fondo Manoscritti dell’Università di Pavia.

In un’epoca in cui le straordinarie potenzialità dell’innovazione tecnologica permettono di accedere facilmente a un’informazione diffusa ma non sempre garantita da requisiti di rigore e metodo, si ritiene che il Convegno su Sereni, concentrando i risultati più avanzati della ricerca letteraria, grazie alla presenza di maestri dediti a Sereni da sempre, di studiosi e di giovani qualificati, possa costituire un’esperienza feconda anche per le ultime generazioni, oltre che rinnovare per un pubblico più vasto l’interesse per questa importante figura del nostro Novecento.

IL PROGRAMMA

Milano-Segrate-Luino, 24-25-26 ottobre 2013

Giovedì 24 ottobre

Palazzo Greppi
Sala Napoleonica
via Sant’Antonio 10, Milano

ore 9.30
Saluti delle Autorità

presiede
Pier Vincenzo Mengaldo
Parole introduttive

Stefano Agosti
Incontro con la poesia di Sereni

Enrico Testa
Di alcuni motivi antropologici nella poesia di Sereni

Piergiorgio Bellocchio
Testimonianza

Antonio Girardi
Sintassi e metrica negli Strumenti umani

Paolo Zublena
Lettura di Intervista a un suicida

ore 14.30
Poesia e critica

presiede
Claudio Milanini

Clelia Martignoni
Lavori in corso: scrivere la perplessità?

Peter Robinson
Sereni nella vita di un poeta inglese

Elisa Donzelli
Vittorio Sereni: per una genealogia della Paura

Fabio Magro
Lettura di A Parma con A.B.

Elisa Gambaro
“Questo e altro”, vicende di una rivista

Davide Colussi
Appunti sulla lingua di Sereni critico

*
Venerdì 25 ottobre
Palazzo Greppi
Sala Napoleonica
via Sant’Antonio 10, Milano

ore 9.30 Attraverso i testi
presiede
Laura Barile

Paolo Giovannetti
Se, e come raccontano i versi di Sereni

Roberto Deidier
All’Ade e ritorno: vecchi versi a Proserpina

Laura Neri
Le forme del tempo nel Diario d’Algeria

Marcus Perryman
Sereni e lo sguardo di rimando

Sara Pesatori
Sereni e Williams

Mattia Coppo
Alcuni appunti sulla versificazione di Stella variabile

Auditorium Mondadori
via Mondadori, Segrate (MI)

ore 14.30
Letteratura e editoria

presiede
Antonio Riccardi

Gian Carlo Ferretti
Caro Niccolò, caro Vittorio. Storia di un sodalizio

Rosellina Archinto
Testimonianza

Maria Antonietta Grignani
“Voci pausate e ritmiche”: tra prosa e poesia?

Giulia Raboni
Leggere (e capire?) Sereni

Piero Gelli
Testimonianza

Edoardo Esposito
Sulla costituzione degli Strumenti umani

*

Sabato 26 ottobre
.
Teatro Sociale
corso XXV Aprile 13, Luino

 

 

ore 10.00
Lo sfondo della poesia
presiede
Clelia Martignoni

Giuseppe Nava
Il paesaggio nella poesia di Sereni

Laura Barile
Gli scrittori di un poeta: Sereni e il romanzo europeo

Niccolò Scaffai
Appunti per un commento a Stella variabile

Mauro Novelli
Nel sottoscala della poesia. Il piatto piange

ore 14.30
Da un compleanno all’altro

presiede
Edoardo Esposito

Giovanni Pacchiano
Frontiera

Luca Lenzini
Le due sponde (Sereni e Fortini)

Roberto Deidier

Massimo Raffaeli
Altro compleanno

In occasione del Convegno, verrà presentato e distribuito il volume “Se io fossi editore”. Vittorio Sereni direttore letterario Mondadori, a cura di Edoardo Esposito e Antonio Loreto, edito da Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.

LUOGHI:
Palazzo Greppi
Sala Napoleonica
via Sant’Antonio 10, Milano


Auditorium Mondadori
via Mondadori, Segrate (MI)


Teatro Sociale
corso XXV Aprile 13, Luino (VA)

Enti coinvolti:
Università degli Studi di Milano e di Milano-Bicocca, Comune di Luino e Archivio Vittorio Sereni, Regione Lombardia, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori; con il sostegno di Cariplo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *