L’autunno, qui, è magico e immenso

golan_hajiA Firenze, domenica 2 febbraio 2014 alle 12.00 l’Associazione Culturale Internazionale All’ombra del mediterraneo incontra il poeta curdo siriano  Golan Haji. L’appuntamento è al Caffé letterario Le Murate , dove avverrà uno scambio poetico e filosofico avente ad oggetto il libro di Golan Haji, L’autunno, qui, è magico e immenso, ed. Il Sirente 2013. Intervengono Giacomo Trinci,  Brunella Antomarini e Costanza Ferrini. Interventi musicali di Pasquale Tamborra.

Il poeta curdo-siriano Golan Haji è in Italia per la presentazione del suo libro di poesie L’autunno, qui, è magico e immenso, Il Sirente edizioni, 2013.

Giacomo Trinci, poeta civile, incontra Golan Haji. Brunella Antomarini, filosofa, interverrà sul tema: Cosa significa essere poeti al tempo di internet? E in quale spazio si situa la poesia?

La chitarra di Pasquale Tamborra, alternando suoni di tradizione spagnola e napoletana antica, attraverserà le parole, arabe e italiane riunendole allo stesso mare.

Un’ occasione per riflettere sulla banalità del male, la normalità della follia, la solitudine e l’ironia necessaria per sopravvivere.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *