Shay Frisch, campo 12804_N

shay
In occasione dell’anno Giubilare della Misericordia, durante il periodo della Quaresima e della Pasqua, l’artista israeliano Shay Frisch è stato invitato dal rettore Don Walter Insero, a realizzare un’opera appositamente studiata per la splendida chiesa degli Artisti di Roma.

Nella Basilica di Santa Maria in Montesanto, verrà inaugurata la sera del 16 marzo 2016, (alle 18.30 a Piazza del Popolo) un’installazione lunga più di 10 metri, posizionata a terra al centro della grande navata.

L’opera, composta da 12804 componenti elettrici, trova in questa sede una forte espressione di significato e significante in connessione con lo spazio; partendo dall’estetica fortemente aniconica di Frisch questo lavoro apre inevitabilmente una riflessione tra la luce e il buio, tra l’energia e l’astenia, tra la fredda ragione del modulo industriale e la forza vitale del campo elettromagnetico.

I flussi di energia che percorrono l’opera, partendo da sotto l’altare, scorrono in ogni singolo componente/modulo che viene invisibilmente attraversato dalla corrente elettrica, che si rende invece visibile solo nella parte centrale dove si manifesta in una sorprendente linea di luce rossa.

Il ciclo Arte e Liturgia, a cui apertura è affidata a Shay Frisch con la sua opera campo 12804_N, vedrà presenti nella Basilica con le loro opere anche Jannis Kounellis, Nunzio e Parmeggiani.

Shay Frisch nato in Israele, vive e lavora a Roma.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *