Yan Duyvendak a Roma

Mercoledì 28 giugno 2017, all’Istituto Svizzero di Roma – via Ludovisi 48 –  ore 18.30 Yan Duyvendak sarà in conversazione con Christian Raimo, scrittore e giornalista, Francesca Corona curatrice dei progetti internazionali di Short Theatre e Velia Papa direttrice di Marche Teatro, per un incontro unico che approfondirà non solo le sue ultime produzioni, ma anche le sue vicende biografiche e artistiche.

L’incontro è organizzato in collaborazione con Marche Teatro e Short Theatre.

Yan Duyvendak artista e performer che porta avanti una ricerca originale e contemporanea, negli ultimi anni è diventato una figura di rilievo nella scena artistica svizzera ed europea. Azioni, il suo ultimo lavoro che tratta il tema dell’esclusione e dei rapporti tra l’arte, l’attivismo e i cambiamenti sociali, esprime una forte connessione con la nostra attualità.

Yan Duyvendak è originario dei Paesi Bassi, e vive a Ginevra e a Marsiglia. Formatosi presso la École cantonale d’art du Valais e presso la École supérieure d’art visuel di Ginevra, la sua carriera come performer è cominciata nel 1995 con la messa in scena del suo primo lavoro di live art, Keep It Fun For Yourself.

La sua arte sottolinea in particolare il modo in cui il volume soverchiante di immagini televisive, online, mentali, ma anche i codici sociali e i vari rituali della ‘società del divertimento’, rendono più spessa la cortina che ci separa dalla realtà. Il suo lavoro, tuttavia, non manca mai di affermare la dignità umana e di mostrare quanto essa sia minacciata da una società dominata dalle immagini.

Mercoledì 28 giugno 2017, ore 18.30
Istituto Svizzero di Roma, via Ludovisi 48
ingresso libero
www.istitutosvizzero.it

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *