Mariateresa Giani, “Alle radici del principio”

Mariateresa Giani


OLTRE

Se fossero l’intensità dell’affezione
la gradazione dei dolori impressi,
le onde radianti del sapere,
la purezza d’ideali e intenzioni
a indentificare agli altrui sguardi
la luce radicale che saremo
nei volti e corpi privi di spessore,
riconoscendoci, oltre la terra e il tempo,
dalle fattezze eterne spirituali?
O, forse, dal profumo del grande mazzo
di fiori di campo delle opere buone,
stretto a colorare e coprire il petto
rivelandoci?

 

IL CANTO DEL SILENZIO

Piccole anime del canto,
umili strumenti del silenzio
contemplativo musicale del regno
imponderabile dell’aria, gli uccelli
ne cantano l’anima di grazia
che li pervade e per le esigue gole,
come per cosmici portali, crea
modulazioni che intessono lo spazio,
tonalità di deliziosa pace.

 

TRACCIA

Bava di lumaca è la traccia
che lascio, ma tutto vi ho sparso
del seme mentale, del sangue,
degli umori nella tensione dei labbri
succosamente abboccati al suolo
e di antenne veggenti, secernendo,
in un viaggio lento sull’onda
lucente d’una foglia, per selve d’erba
tra cammei di fiori e gocce di pioggia
scintillanti, o lacrime di sole
a miriadi nel folto, e lungo i crinali
di rugosità della terra, luminescenze
di una scia stellare.

Da “Alle radici del principio“, Giuliano Ladolfi Editore, 2018

 

Mariateresa Giani è nata e vive in provincia di Varese.
Laureata in Lingue e Letterature straniere all’Università Cattolica di Milano, ha insegnato nella scuola media.
Ha esordito in poesia nel 1993 con la raccolta Percorso di somiglianze, presentata da Giancarlo Majorino, (Campanotto Editore). È seguito, nel 2007, il poemetto Sogno del mondo, pubblicato dalle Edizioni del Leone. Del 2009 è la plaquette A onore della vita (Associazione culturale La Luna), integrata, con alcune modifiche, nella raccolta successiva dal titolo Nel profondo alto (Ladolfi Editore), Questa forza di pace (Biblioteca dei Leoni, 2014).
La presente raccolta (2007-2010) è stata preceduta da una plaquette dal titolo A onore della vita, edita nel 2009 dall’Associazione culturale La Luna (Fermo-AP), contenente dodici poesie, qui ripresentate con alcune modifiche.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *