Il tempo fertile della solitudine

Luca Pizzolitto

Addormentarsi vestiti
dove il mare è soltanto un’attesa.
La mano di mio padre
nello spazio santo del ricordo.
Le rondini migrano
verso terre lontane.
Questa improvvisa moria di pesci
annuncia la fine dell’estate.
Una pioggia sottile nell’aria,
odore di menta e rosmarino.

A volte, nevica anche qui
sulle strade abbandonate
di questa nera città.

Luca Pizzolitto, Campanotto 2018

Luca Pizzolitto è nato nel 1980 a Torino, città dove vive e lavora come educatore professionale. Tra le sue pubblicazioni di poesia La terra dei cani, Thauma Edizioni, 2012 ; Ogni gesto produce rumore, per la Fondazione Mario Luzi Editore, 2014; Una disperata tenerezza, Ladolfi, 2014; In disabitate lontananze, Ladolfi Editore 2015; La nuda vita
Transeuropa, 2016.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *