A Milano la grande poesia polacca

Alla Casa della Poesia di Milano (in Via Formentini 10), giovedì 14 marzo 2019 alle ore 19:30 POLONIA E POESIA, a cura di Milo De Angelis.

Un incontro con i grandi poeti polacchi del nostro tempo: Zbigniew Herbert, Adam Zagajewski e i premi Nobel Czesław Miłosz e Wisława Szymborska presentati da due giovani e appassionati studiosi, Alessandro Bellasio e Giovanni Rapazzini, con la partecipazione del Professor Luca Bernardini, docente di Letteratura Polacca all’Università degli Studi di Milano.

Voce recitante Viviana Nicodemo.

Musiche Bianca Brecce.

Milo De Angelis è nato nel 1951 a Milano, dove insegna in un carcere di
massima sicurezza. Ha pubblicato Somiglianze (1976); Millimetri (1983);
Terra del viso (1985); Distante un padre (1989); Biografia sommaria (1999);
Tema dell’addio (2005); Quell’andarsene nel buio dei cortili (2010),
Incontri e agguati (2015). La sua opera completa è raccolta in Tutte le
poesie (Mondadori, 2017).

Viviana Nicodemo, milanese, dopo gli studi classici, si diploma alla Civica scuola d’Arte Drammatica Piccolo teatro di Milano. Ha recitato con vari registi e ha fatto diverse letture poetiche (Dante, Tasso, Rilke, Pavese, Celan, Bachmann). Ha pubblicato nel 2007 Necessità dell’anatomia (Ed. Spirali) e nel 2010 Via dell’inizio, con sue fotografie e versi di Milo De Angelis. E’ del 2017 la mostra fotografica Figure del grido alla casa del Rigoletto, Mantova. Ha girato alcuni video legati alla poesia, tra cui Un nome della via (ed. La Vita Felice, 2013) e Sulla punta di una matita e La parola data (ed. Mimesis, 2017).

Giovanni Rapazzini nato a Milano vive a Venezia dove si è laureato in triennale con una tesi intitolata: “Cristina Campo: tra poesia e liturgia”. Sempre a Ca’Foscari prosegue gli studi nel corso di laurea magistrale in “Filologia e letteratura”. Assiste nella direzione della casa editrice Nova Charta, l’editore Vittoria de Buzzaccarini, curando con particolare attenzione il progetto: “Salviamo un codice” volto alla diffusione e al restauro di codici antichi. In merito a questa iniziativa ha tenuto varie conferenze a Venezia, Milano, Padova e Città di Castello. Ha pubblicato sulla rivista: “Charta” un articolo di elogio per i trent’anni della rivista “Poesia”.

Alessandro Bellasio è nato nel 1986 a Milano, dove vive e lavora come insegnante. Laureato in Filosofia, ha tradotto dal tedesco e si è occupato di critica letteraria, in particolare di poesia contemporanea.
Suoi articoli e recensioni sono apparsi online su alcune riviste, tra le quali Nuovi Argomenti, Idra, SecretumNoema, La Balena Bianca, Compitu re vivi, Noema e sul blog Poesia di Rainews24 diretto da Luigia Sorrentino.
La sua prima raccolta di versi Nel tempo e nell’urto (Collana Gialla PordenoneLegge, LietoColle, 2017) ha vinto il Premio Internazionale di Letteratura Città di Como 2017 e il Premio Poesia Città di Fiumicino 2017.

Bianca Brecce (pianoforte), diplomata in pianoforte al conservatorio G. Verdi di Milano, lavora come insegnante di musica. Nel 2014 fonda un duo con la violinista Alice Marini einsieme si esibiscono in lezioni-concerto. Con l’attrice Viviana Nicodemo propone letture di poesie in dialogo con composizioni musicali. Prosegue gli studi con il maestro e compositore Andrea MorminaE’ autrice di brani per pianoforte e strumenti da camera. È laureata in Lingue e Letterature straniere (russo e tedesco) presso l’Università degli Studi di Milano con indirizztraduttologico. Ha un blog di poesia http://biancabrecce.wordpress.

Condividi
  • 104
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *