La Fondazione Premio Napoli

La Fondazione Premio Napoli, nata nel 1954, presieduta attualmente da Silvio Perrella, è diventata in questi ultimi anni una vera e propria “casa dei lettori”, un luogo dove si leggono e interpretano, attraverso rassegne permanenti, le più diverse forme d’arte in maniera trasversale: dalla letteratura al cinema al teatro alla musica. La Fondazione organizza un omonimo premio letterario che quest’anno compie cinquantasette anni, a cui si lavora durante l’intero anno, rivolgendosi alle scuole, alle università, alle carceri e ai luoghi del disagio sociale, come ai cittadini tout.

http://poesia.blog.rainews.it/2011/10/05/il-premio-napoli-2011-ai-miracoli/

http://poesia.blog.rainews.it/2011/10/06/i-luoghi-del-premio-napoli-2011-ai-miracoli/

Il Premio Napoli si articola in due sezioni: Letteratura Italiana e Letterature Straniere. La selezione dei libri avviene ad opera di una giuria tecnica in carica un biennio a cui segue una rotazione (quest’anno composta da Silvia Bortoli, Raffaele Cantone, Rosaria Capacchione, Gaetano Cappelli, Philippe Daros, Milo De Angelis, Franco Farinelli, Daniele Giglioli, Andrea Graziosi, Filippo La Porta, Silvio Perrella, Salvatore Silvano Nigro, Generoso Picone, Claudio Piersanti, Luigi Trucillo) che prende in considerazione la produzione editoriale di un anno (1° aprile – 31 marzo dell’anno successivo), votando una terna di libri vincitori per ogni sezione. Successivamente un’ampia comunità di lettori (circa 3000 persone) distribuita su territorio nazionale ed estero, che riceve dalla Fondazione i libri vincitori selezionati dalla giuria tecnica, esprimerà la propria preferenza decretando a conclusione del Premio i due Premio Napoli – Libri dell’Anno. Per questa edizione i sei vincitori del Premio Napoli, tre per la sezione di Letteratura Italiana e tre per la Letterature Straniere, sono stati annunciati il 28 maggio scorso.

Con il tempo è stato accentuato anche l’aspetto “produttivo” della Fondazione. Da sola, o più spesso in compartecipazione con altre istituzioni, la Fondazione ha “fabbricato” diversi oggetti, ecco quali: Raccontare la legalità (progetto prodotto da F. P. N. con Tullio Pironti editore) che vede coinvolti narratori, poeti, saggisti e filosofi. Voci e volti dei nuovi napoletani (libro + DVD prodotto dalla F. P. N. con la Fandango) con il film di Antonio Capuano Bianco e nero alla Ferrovia (testi di Ermanno Rea, Marino Niola, Anna Maria Zaccaria, Fabio Amato, Adelina Miranda, Silvio Perrella e fotografie di Aniello Barone). Viaggio in Italia di Roberto Rossellini, proiezione della pellicola dimenticata del grande regista tenutasi al Teatro San Carlo, organizzata assieme a Cinecittà Holding e il Centro Sperimentale di Cinematografia. L’Atlante della Città Storica (i volumi dedicati alla Sanità, Stella, Vergini e a San Carlo all’Arena) di Italo Ferraro (co-prodotto dalla F. P. N. insieme a Oikos edizioni). Verso Napoli (antologia di racconti prodotta da F. P. N. con Edizioni Colonnese): dodici scrittori vincitori del Premio Napoli e la città. Levate ‘a maschera Pulicenella (CD promosso dalla F. P. N. assieme all’etichetta Lucky Planets): musiche di Sergio Bruni, poesie di Salvatore Palomba. Scrittori in curva (antologia di racconti promossa dalla F. P. N. con edizioni Marotta e Cafiero) di AA.VV (tra cui Marco Civoli, Maurizio de Giovanni, Steve Della Casa, Davide Enia, Gianluca Morozzi, Sara Ventroni) a cura di Marco Ottaiano. Cantate napoletane del ‘700 – CD dell’Orchestra Barocca, Cappella della Pietà de’ Turchini, diretta da Antonio Florio, insieme alla casa discografica Eloquentia e il Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini e “Una città fatta di sguardi, un pomeriggio alla Fondazione Premio Napoli”, film-reportage sulla fotografia a Napoli con la regia di Sandro Dionisio, prodotto in collaborazione con il Forum delle Culture, ancora inedito.
Va inoltre ricordato il ruolo del portale www.premionapoli.it, diventato in questi anni una vera e propria rivista.

Ufficio stampa Stilema Torino
premionapoli@stilema-to.it

Ufficio stampa Napoli
luisamaradei@libero.it

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *