Premio di Poesia a Gabriele Aral e Antonio Miccoli

Sono Gabriele Aral (Casa circondariale di Volterra) e Antonio Miccoli (Casa circondariale di S. Gimignano – Siena) i vincitori ex aequo del “V Premio Letterario Nazionale L’Aquila – Carispaq” di poesia a tema libero riservato ai detenuti dei penitenziari italiani.

La manifestazione si svolge nell’ambito del Premio Internazionale di Poesia “Laudomia Bonanni”, giunto quest’anno alla X edizione, ed è organizzata in collaborazione con il ministero della Giustizia – Casa circondariale dell’Aquila.

La premiazione si terrà lunedì 24 ottobre alle ore 10.30 presso la Casa circondariale dell’Aquila, nel corso
dell’incontro di poesia che il poeta irlandese John Deane, ospite d’onore della X edizione del Premio Bonanni, terrà con i detenuti dell’istituto di pena.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

  1. Come è possibile che nessuno degli psichiatri si sia accorto che questo ragazzo,condannato per
    il duplice omicidio dei genitori è affetto da turbe psichiche e paranoiche.
    Non c’è da fare nessuna revisione del processo con le invenzioni dei suoi due avvocati difensori.
    Bisogna metterlo subito fuori in una struttura che lo curi adeguatamente.
    Quando ha dato il MINIAS ai genitori non era in grado di capire la gravità del suo gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *