Premio Letterario Viareggio-Repaci, le terne dei finalisti

Sono state selezionate dalla giuria le terne dei finalisti del Premio Letterario Viareggio-Repaci. Per la narrativa sono Antonia Arslan, “Il libro di Mush” (Skira), Nicola Gardini, “Le parole perdute di Amelia Lynd” (Feltrinelli) e Giovanni Greco, “Malacrianza” (Nutrimenti).

I tre finalisti per la poesia: Sauro Albisani, “La valle delle visioni” (Passigli), Antonella Anedda, “Salva con nome” (Mondadori); Nino De Vita, “mini” (Mesogea editrice).

Infine, per la la saggistica Pietro Boragina “Vita di Giorgio Labo”‘ (Aragno), Franco Lo Piparo “I due carceri di Gramsci” (Donzelli); Anna Levi, “Storia della biblioteca dei miei ragazzi” (Bibliografia e Informazione).

La serata finale di premiazione che avrà luogo il 7 settembre 2012 a Viareggio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti (3)

  1. Congratulazione ai 3 finalisti nonchè vincitori del premio Viareggio.Tengo a precisare che il poeta Nino De Vita è finalista con il libro di poesie “Òmini” e non,come erroneamente riportato,”mini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *