Günter Grass, nominato Europeo dell’anno 2012

Lo scrittore tedesco, premio Nobel per la Letteratura, Günter Grass, è stato nominato -Europeo dell’anno 2012′ dall’organizzazione europeista danese Europabevaegelsen. “E’ il piu alto riconoscimento che la Danimarca assegna per un impegno positivo europeista”, hanno scritto in una nota i responsabili dell’organizzazione danese. Lo scrittore 85enne si aggiunge così gli altri premiati, tra i quali ci sono il cancelliere tedesco Angela Merkel, il ministro degli Esteri tedesco Joschka Fischer e il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso.

Grass e’ stato premiato, tra l’altro, per i suoi contributi a favore di un dibattito politico europeo che ha influenzato anche altre personalita`. Grass, in occasione dell’assegnazione del
riconoscimento, ha colto l’occasione per mettere in guardia contro il concetto di “Europa fortificata”, che “potrebbe essere pericoloso per la democrazia”. “Lasciare i profughi annegare con le loro barche nel Mediterraneo e’ una vergogna e non porta da nessuna parte”, ha detto lo scrittore di Lubecca, sottolineando che “gli immigrati possono avere un effetto positivo sulla societa’”.

Grass ha anche criticato la politica di austerita’ dell’Unione europea “a favore delle banche e a danno del popolo” che “potrebbe portare a disordini sociali”. Il riconoscimento danese giunge
nell’anno in cui Grass e’ stato coinvolto nelle polemiche, dopo la pubblicazione di una sua poesia che condanna la politica israeliana contro l’Iran, e definisce Israele una “minaccia per la pace nel
mondo”. Per questa ragione, Grass e’ stato dichiarato “persona non grata” in Israele.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *