Presentazione, “Olimpia” di Luigia Sorrentino

Appuntamento

L’Inner Wheel Club di Torre del Greco e la presidente Ornella Caputo-Sorrentino, presenta: OLIMPIA di Luigia Sorrentino (Edizioni Interlinea, 2013), pp. 112, euro 14. Prefazione di Milo De Angelis, Postfazione di Mario Benedetti.  Interventi critici di Fabrizio Fantoni e Enzo Rega. L’autrice eseguirà letture dal libro.

Scrivendo Olimpia, Luigia Sorrentino scrive il libro della sua vita. Olimpia punta all’essenza, tocca in profondità le grandi questioni dell’origine e della morte, dell’umano e del sacro, del nostro incontro con i millenni. Ha uno sguardo lungimirante: sguardo ampio, prospettico, a volo d’aquila. Ma ha anche improvvisi affondi nella fiamma del verso. E proprio l’intreccio tra l’infinito e il mortale è uno dei motivi centrali di questo percorso. Olimpia riesce ad esprimere un tempo assoluto, e lo fa in modo mirabile, con architetture possenti ma anche con i guizzi fulminei della vera poesia. Tempo assoluto che contiene ogni tempo. E ci getta di volta in volta in una diversa epoca della nostra vita: siamo antichi e adolescenti, certi e smarriti, ci immergiamo in questo giorno carico di attesa e di rivelazione, sempre sulla soglia di una scoperta cruciale. (Dalla prefazione di Milo De Angelis)

Il poema di Luigia Sorrentino è incentrato sulla città di Olimpia: città antica e nuova, vissuta nello scorrere del tempo ma in modo non unidirezionale, una città mossa e non solida si potrebbe dire, un viaggio soprattutto nel morire: il piano della scrittura e della lettura richiesta appare quello stabilito da una coscienza contemplativa come ultimo stadio della coscienza, lo sguardo sulle cose avviene da una lontananza, riprendendo la frase di Romano Guardini, nella quale «l’uomo vive al di fuori di sé […] nell’altra grande vita», come scrive Hölderlin, autore qui di imprescindibile riferimento.” Dalla Postfazione  di Mario Benedetti 

Torre del Greco
Martedì 5 marzo 2013 ore 18:00
Circolo Nautico
Spiaggia del Fronte, 40

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *