Premio di poesia e giornalismo “Giuseppe Pisano”

Appuntamento
_
Prima edizione del Premio di poesia e giornalismo “Giuseppe Pisano”

di Antonietta Gnerre

Il Premio di poesia e giornalismo “Giuseppe Pisano” – promosso dalla Pro Loco di Montefredane – punta alla valorizzazione della cultura attraverso l’importante testimonianza artistica di eminenti personalità che abbiano illustrato i rispettivi ambiti di competenza.
Il Premio è intitolato a Giuseppe Pisano (Montefredane 1938 – ivi 1998) poeta, giornalista, scrittore, critico d’arte che ha esordito in carriera con il periodico “Cronache irpine” diventando poi collaboratore prima de “La Stampa” e per trent’anni de “Il Mattino” presso cui per un decennio ha diretto la redazione irpina. Oltre ad essere corrispondente de “La Gazzetta dello Sport”, collaborava con “Repubblica” ed era direttore di “Irpinia TV”.

Presidenti del Premio: Elvira Micco e Monia Gaita. La Giuria presieduta da Aldo Balestra e composta da Annibale Discepolo, Mario Fresa, Cosimo Caputo e Antonietta Gnerre ha così disposto:

Premio alla Poesia: Fabrizio Dall’Aglio e Maria Grazia Calandrone
Premio al Giornalismo: Vittorio Dell’Uva
Premio alla Cultura: Franco Arminio

Fabrizio Dall’Aglio è condirettore di Passigli, poeta e scrittore. Sue poesie sono state tradotte all’estero e ospitate in autorevoli riviste del settore. Lavora tra Reggio Emilia e Firenze, impegnato in attività di carattere editoriale e librario.

Maria Grazia Calandrone è poetessa, drammaturga, performer, autrice e conduttrice di programmi culturali per Radio 3. Tradotta all’estero, è presente nell’antologia Einaudi “Nuovi Poeti Italiani 6”. Collabora su importanti riviste.

Vittorio Dell’Uva, giornalista, inviato speciale de “IL Mattino”, si è occupato in particolare dei principali eventi politici e bellici verificatisi nell’Europa orientale, in Medio Oriente e in Africa. Ha ricevuto prestigiosi premi per la sua professione.

Franco Arminio è poeta, scrittore, regista e animatore di tante battaglie civili. Collabora con testate locali e nazionali. Fa parte degli autori scelti da Gianni Celati per l’antologia Narratori delle riserve. L’ultimo suo libro è edito con Mondadori.
Luogo:
La cerimonia di premiazione si svolgerà il 22 giugno alle ore 20,00 nella suggestiva cornice del Castello Caracciolo di Montefredane, Avellino, situato sulla cima di un colle a 600 metri di altitudine, in posizione dominante sulla valle del Sabato.
La serata sarà allietata da un gradevole intermezzo musicale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *