La moglie di Liu Xiaobo, il carcere in una video-poesia

liu
La moglie del dissidente cinese e Premio Nobel per la pace Liu Xiaobo è apparsa a sorpresa in un video girato clandestinamente e diffuso su internet e su youtube.

Nel video la donna, Liu Xia, legge una poesia che, secondo alcuni, allude alla sua condizione di prigionia. Liu Xia, è infatti detenuta nel suo appartamento di Pechino, pur essendo, in teoria, una libera cittadina, non essendo stata accusata di alcun reato dal dicembre del 2010, quando il prestigioso premio fu assegnato al marito.

Liu Xiaobo, un intellettuale critico del regime a partito unico, sta scontando una condanna a 11 anni di prigione per “sovversione”.

Nel video Liu Xia appare provata dalla prigionia, magra e pallida. Qui sotto alcuni versi della poesia che la donna legge servendosi della luce di una piccola lampada da tavolo:

è questo un albero?

Sono io, tutta sola.
Cos’ è un albero d’inverno?

non sei stanco
di essere un albero
per tutta la vita?

La donna viene tenuta sotto costante sorveglianza dalla polizia, che le impedisce di ricevere e di fare visite. Solo una volta al mese, viene accompagnata per incontrare il marito detenuto nel carcere di Jinzhou, nella provincia del Liaoning.

IL VIDEO
https://www.youtube.com/watch?v=PdWmIjJLjMc

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *