Una mostra al Museo dell’arte a Maniago

foto2La mostra si svolge dal 19 Luglio al 25 Agosto 2014 a Maniago, (Pordenone), al Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie.

ll territorio di Maniago esprime concreto riconoscimento alla lunga attività di Corrado Albicocco, stampatore di apprezzatissima professionalità, divenuto con il trascorrere degli anni il confidente e l’intuitore delle capacità più significative degli artisti incisori.

Grazie alla storica e preziosa attività di aziende del settore del coltello, la Stamperia d’Arte Corrado Albicocco ha trovato nel territorio di Maniago collaborazioni nella fornitura di materiali e strumenti specialistici legati al mondo dell’incisione e della stampa.

Le opere che si potranno ammirare presso il Museo dell’arte fabbrile e delle coltellerie di Maniago riassumono un ampio ventaglio di realizzazioni incisorie che hanno come protagonisti artisti di grande notorietà nazionale ed internazionale come Emilio Vedova, Giuseppe Zigaina, Luca Pignatelli, Giovanni Frangi, Piero Pizzi Cannella, Safet Zec, Franco Dugo, Carla Accardi, David Tremlett e altri.

La mostra si svolgerà nel periodo di 19 luglio – 25 agosto 2014 presso il Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie a Maniago (PN) e rientra all’interno dell’evento Coltello in Festa 2014 (25, 26, 27 luglio) con dimostrazioni e laboratori svolti durante l’apertura della mostra al fine di sviluppare un dibattito tecnico-artistico legato all’arte dell’incisione e della stampa.

foto4[1]Il Sindaco di Maniago Andrea Carli:

“Crediamo fortemente che lo sviluppo di un territorio, soprattutto a livello turistico, passi attraverso la valorizzazione di eventi di qualità, che rappresentano una vocazione che Maniago ha espresso già nel settore delle arti tessili, della musica, della letteratura.

Il Museo dell’arte fabbrile e delle coltellerie rappresenta il contenitore ideale per questi dialoghi inediti tra produzione ed arte, trasmettendo alle nuove generazioni il senso della trasformazione di un sapere antico che non ha mai smesso di stringere relazioni, non solo commerciali, con tutto il mondo.

Oggi abbiamo l’orgoglio, come Amministrazione di questa città, di poter condividere con i nostri concittadini un’esposizione straordinaria. Ringraziamo Corrado Albicocco, stampatore d’eccellenza, per averci messo a disposizione le opere con grande generosità; ringraziamo tutti coloro che a vario titolo hanno voluto e costruito l’esposizione, segno che la collaborazione e la condivisione di intenti porta a risultati di livello a beneficio di tutta la comunità.”

L’evento espositivo è promosso dal Comune di Maniago in collaborazione con la Stamperia d’Arte Albicocco (Udine).

pound3[1]All’interno della mostra anche una piccola sezione (a cura di Alessandro Canzian) sulla storia dei tipografi maniaghesi, con immagini e volumi rarissimi quali “Spots & dots” di Ezra Pound  edito dalle grafiche Lema e presentato a Maniago, in una delle rarissime uscite pubbliche del poeta americano il 29 novembre 1970 (due anni prima che morisse), o la Rivista Partigiana edita dalla tipografia Mazzoli durante la seconda guerra mondiale, da mezzogiorno alle due di pomeriggio (quando i tedeschi andavano a mangiare e lasciavano liberi i locali della tipografia).

Dal 19 Luglio al 25 Agosto 2014
Maniago | Pordenone
Luogo: Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie
Enti promotori:

  • Comune di Maniago

E-Mail info: coricama@maniago.it
Sito
ufficiale: http://www.maniago.it

 

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *