Hans Werner Henze/ Ingeborg Bachmann


Museo – Biblioteca – Foyer italo-tedesco
Via del Corso 18 | 00186 Roma (Piazza del Popolo)
www.casadigoethe.it

L E T T U R A e M U S I C A
In occasione della mostra Farbenlieder. Hans Werner Henze (1926-2012)

Venerdì 23 marzo 2018 – ore 19.00
(in lingua italiana)

Ingeborg Bachmann/Hans Werner Henze:
Lettere da un’amicizia
Prenotazione non obbligatoria

Introduzione: MICHAEL KERSTAN, direttore della Hans Werner Henze Stiftung e curatore della mostra

ELETTA DEL CASTILLO e MICHELE ZACCARIA leggono dal carteggo Bachmann/Henze

MARCO MINA’ (chitarra) suona alcuni movimenti della Royal Winter Music di Hans Werner Henze

La poetessa austriaca Ingeborg Bachmann e il compositore tedesco, entrambi nati nel 1926, sono stati amici dal 1952 fino alla morte della Bachmann nel 1973.

Era un rapporto profondo, condividevano la loro arte, i loro dolori e l’amore per l’Italia.

Le lettere scelte per la lettura rispecchiano tre fasi del rapporto tra Bachmann e Henze. Nel 1955 Henze visse a Ischia e cercò di convincere la Bachmann a seguirlo. Insieme sognavano il primo progetto artistico in comune.

La seconda fase riguarda il 1963, quando la Bachmann viveva a Roma, in Via Bocca di Leone. Era stata appena lasciata da Max Frisch e la sua vita stava andando in frantumi. I brani scelti per questa serata riguardano anche la terza fase, il periodo dopo la prima assoluta del “Giovane Lord” nel 1965, quando pensavano di sostenere la campagna elettorale di Willy Brandt, appoggiata anche da Günter Grass. La Bachmann vuole ritornare a Roma e trova un appartamento a Via Giulia.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *