Spazi900: studi sulle nuove acquisizioni letterarie della Biblioteca nazionale centrale di Roma

Il convegno “Spazi900: studi sulle nuove acquisizioni letterarie della Biblioteca nazionale centrale di Roma”, si terrà il 27 settembre 2018 alla Biblioteca nazionale centrale di Roma. Gli interventi, prenderanno il via alle 10.00, con i saluti di Andrea Di Pasquale, Direttore della Biblioteca nazionale centrale di Roma e termineranno alle 16.30.

Coordina la prima parte degli interventi, Sonia Gentili, (Sapienza Università di Roma). La seconda parte dei lavori sarà coordinata da Fabio Pierangeli (Università degli Studi di Roma Tor Vergata).

A conclusione della giornata verrà effettuata una visita ai nuovi allestimenti del museo della Biblioteca.

All’attività di studio e ricerca è legata quella espositiva: tutti i documenti esaminati e studiati dai vari docenti che partecipano all’iniziativa sono infatti custoditi e esposti all’interno del museo Spazi900  e sono:  l’unico testimone rinvenuto della prima redazione di A mia moglie di Umberto Saba, tra le più celebri poesie del poeta; il primo e rarissimo volumetto poetico di Sandro Penna dal titolo Versi intimi, pubblicato dalla Libreria Antica e Moderna di Saba; le lettere di Eugenio Montale a Pietro Mastri (1927-1930), significative per i riferimenti relativi alla preparazione della seconda edizione degli Ossi di seppia; le lettere di Gabriele d’Annunzio alla moglie Maria Hardouin di Gallese dal Fondo Gaidoni e i racconti giovanili di Elsa Morante. È stato inoltre in parte ricomposto l’archivio disperso del «Centro di Studi Triestini “Giani Stuparich”», nato nel 1963 per volontà di Anita Pittoni, scrittrice e curatrice delle Edizioni dello Zibaldone.

Nell’archivio si conservano materiali preparatori per le Edizioni dello Zibaldone fondamentali anche per uno studio bibliologico del libro contemporaneo.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *