Giovanni Agnoloni, “L’ultimo angolo di mondo finito”

Lo scrittore Giovanni Agnoloni

di Giorgio Galli

2029. Sono passati quattro anni dalla sera in cui Kristine Klemens, in Sentieri di notte, scopriva d’improvviso che Internet era venuto a mancare, e con esso la rete telefonica. E ne son passati due da quando il professor Kasper van der Maart, teorico dei guasti antropologici della Rete, ha iniziato a cercare Kristine incalzato da un impulso vago e irresistibile. Continua a leggere

Lorenzo Chiuchiù

chiuchiu

 

 

 

 

 

Lorenzo Chiuchiù è nato a Perugia, dove risiede, nel 1973. Ha pubblicato studi su Hoffmann, Hölderlin, Baudelaire e Char in «Estetica» (Il Melangolo) e «Davar» (Diabasis), e un saggio in Sergio Quinzio, il messia povero (Diabasis, 2004). Continua a leggere

Il ritorno a Venezia di Gustav Klimt

Arte e Poesia
a cura di Luigia Sorrentino

Imperdibile evento di arte e di storia: “Gustav Klimt nel segno di Hoffmann e della Secessione“. Mostra a cura di Alfreid Weidinger. Dal 24 marzo e fino all’8 luglio 2012 al Museo Correr di Venezia.

Gustav Klimt diceva di guardare alla sua arte se si voleva sapere qualcosa di lui.

L’occasione, a 150 anni dalla nascita di uno dei pionieri del Modernismo morto nel 1918, è data dalla mostra allestita nelle sale del Museo Correr, a Venezia, fino all’8 luglio.

L’esposizione è nata da una coproduzione tra la Fondazione Musei Civici di Venezia e il Museo Belvedere di Vienna e riunisce la ‘Giuditta’ del 1901 e ‘Salomé (Giuditta II)’, del 1909, opera acquisita dalla Biennale durante l’esposizione del 1910.