L’origine della poesia


 La mostra al Museo Bilotti, Aranciera di Villa Borghese

Come fotogrammi di un film pittorico sulla continuità che lega gli esseri in un andamento circolare fatto di connessioni misteriose, sulla fragilità ma anche sulla voglia d’assoluto, approdano al Museo Carlo Bilotti i quadri e le carte di Vincenzo Scolamiero (Sant’Andrea di Conza, 1956, romano d’adozione), nella personale intitolata Della declinante ombra e curata da Gabriele Simongini.

La mostra, dall’8 marzo al 9 giugno 2019, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma dove Scolamiero è docente di Pittura, e in collaborazione con la Galleria Edieuropa-QUI arte contemporanea. Servizi museali di Zètema Progetto Cultura. Continua a leggere

“Senza permesso in un campo”

 

SCOLAMIERO[1]Con la mostra personale di Vincenzo Scolamiero intitolata “Senza permesso in un campo” la Galleria Porta Latina inaugura SABATO 15 NOVEMBRE  (ore 17.00-20.00) la stagione espositiva 2014-2015.

In mostra l’ultima produzione dell’artista, vincitore del Premio Michetti 2014, che torna a esporre in galleria a distanza di due anni dalla precedente mostra “Senza specie”. Visibili oltre venti opere che sviluppano ulteriormente i temi del suo percorso artistico, in cui l’eleganza formale, il controllo puntuale del segno, il dato naturalistico si affinano sempre di più, recuperando al contempo la forza e la densità piena della materia pittorica.

Scrive Lorenzo Canova in catalogo, “Scolamiero è giunto ai risultati di questo ultimo ciclo attraverso un lungo percorso di purificazione, in cui la meditazione interiore sembra infondere un’energica vitalità all’impalpabile ma possente ossatura della tecnica e dello stile, in un lento viaggio interiore dove la materia del mondo viene lentamente assorbita e rarefatta attraverso l’archetipa forza della pittura che interpreta e trasforma la realtà apparente delle cose”. Continua a leggere

Premio Vasto 2014

premio_vastoArte Contemporanea

L’icona ibrida “Forme in transito dall’invisibile al visibile” a cura di Gabriele Simongini

Vasto (CH), Scuderie di Palazzo Aragona, dal 12 luglio  al 26 ottobre 2014

Inaugurazione Sabato 12 luglio ore 18.30

Oggi molti artisti, ciascuno in piena autonomia, lavorano sull’idea di ibridazione e di incrocio fra linguaggi come difficile e mai definitivo rito di passaggio dall’invisibile al visibile. Ecco allora, nella prossima edizione del Premio Vasto, forme in transito verso il mistero, fluide, metamorfiche, né astratte né figurative, non definibili secondo cifre cristallizzate, da manuale di storia dell’arte. Continua a leggere

Biennale di Viterbo 2014

biennaleDal 24 maggio – 14 giugno 2014
Inaugurazione 23 maggio 2014
Viterbo, Palazzo Brugiotti ore 11.00

Per la terza edizione della Biennale di Viterbo il direttore artistico, Giovanna Caterina de Feo, ha ideato un percorso che si dirama in prestigiose sedi situate nel cuore pulsante di storia di Viterbo, centro nevralgico di una mostra capace di descrivere il panorama dell’arte contemporanea con un serrato e costruttivo confronto tra artisti già affermati e storicizzati con altri promettenti giovani autori. 
La Biennale si muove in parallelo su diversi fronti, cercando di codificare le opere e gli autori tramite un percorso espositivo con un ricco programma di incontri e dibattiti sull’arte e non solo che accompagnerà lo svolgersi di questa edizione 2014.
 Continua a leggere