Bicentenario della nascita di Dickens, celebrazioni in Gran Bretagna

La Gran Bretagna si prepara a festeggiare il bicentenario della nascita di Charles Dickens, uno dei più celebri scrittori della letteratura inglese i cui romanzi sono diventati dei classici intramontabili.  Previste celebrazioni in tutto il paese, compresa una festa in strada nella città di Portsmouth, sulla costa sud dell’inghilterra, dove Dickens nacque il 7 febbraio del 1812.

L’attore Simon Callow, (nella foto http://flickr-scotland.blogspot.com/2010/08/edinburgh-international-book-festival.html) interprete del film “Quattro matrimoni e un funerale” e autore di una biografia di Dickens, condurrà le celebrazioni a Portsmouth, dove domani leggerà durante una funzione in chiesa alcune pagine di “David Copperfield”, il suo romanzo più conosciuto uscito nel 1850, ispirato al lavoro in una fabbrica di lucido da scarpe che fu costretto a svolgere quando era ancora un ragazzo.

Il principe Carlo, erede al trono, e l’attore Ralph Fiennes saranno fra gli ospiti della cerimonia in cui verrà depositata una corona davanti alla tomba dello scrittore, presso l’abbazia di Westminster a Londra. Fiennes, insieme a Helena Bonham-Carter, è fra gli interpreti di un film attualmente in preparazione basato sul romanzo “Grandi speranze” (Great expectations). Dickens, che esordì come romanziere nel 1836 con “il circolo pickwick” (the posthumous papers of the pickwick club), si è sempre ispirato per i suoi racconti alla felice infanzia trascorsa a Chatham, nel Kent, e dalla quale fu strappato a causa dell’improvviso impoverimento della famiglia, che si trasferì a Camden Town, allora una delle zone più disagiate di Londra. per questo è stato sempre descritto dalla critica come il fondatore del “romanzo sociale”.

Fra i suoi lavori più celebri, si ricordano “Le avventure di Oliver Twist” del 1839, “La bottega dell’antiquario”  (The Old Curiosity Shop) (1841), “Tempi difficili” (Hard Times) (1854) “racconto di due città’ (A Tale of Two Cities) (1859) e il racconto “Canto di Natale” (A Christmas Carol) del 1843. Morì l’8 giugno del 1870, prima di riuscire a concludere il suo ultimo romanzo, “Il mistero di Edwin Drood” (The Mystery Of Edwin Drood).

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *