Il ritorno dei Classici della letteratura europea

Ai Classici della letteratura europea Bompiani dedica una nuova collana, a prezzi accessibili, diretta da Nuccio Ordine, fra i massimi studiosi di Giordano Bruno. La collana si inaugura il 21 marzo con i ‘Saggi’ di Montaigne, con testo a fronte, ritradotti e curati da Fausta Garavini, a distanza di quasi mezzo secolo dalla prima traduzione – con il testo a fronte dell’edizione critica di André Tournon, uscita in Francia nel 1998, ma rivista e ampliata con nuove appendici per l’edizione italiana.

Esce anche ‘Gargantua e Pantagruele’ di Francois Rabelais, a cura di Lionello Sozzi insieme a un team di studiosi composto da Antonella Amatuzzi, Dario Cecchetti, Paola Cifarelli e Michele Mastroianni e basato – si ricorda che non esiste la copia autografa di nessuno dei cinque libri – sull’edizione critica di Mireille Houchon del 1994.

La nuova collana proporrà i più importanti libri della letteratura europea, pubblicati con testo originale a fronte, curati e ritradotti per l’occasione dai maggiori esperti e si avvale delle edizioni critiche di riferimento. Un’operazione culturale di grande valore considerando, come sottolinea Nuccio Ordine che dirige in Francia tre collane di classici presso Les Belles Lettres, che “negli ultimi decenni gloriose collane
hanno chiuso i battenti: si pensi, ai preziosi volumi della Ricciardi e della Utet, degli Scrittori d’Italia Laterza e dei classici Mondadori. Senza contare che, molto spesso, le opere esaurite di grandi autori non vengono ristampate. Gli studenti, nelle scuole e nelle università, sentono parlare di opere che non hanno mai letto per intero o che non hanno mai avuto tra le mani. Sarà difficile, in questo contesto, che un amore
improvviso possa nascere per Dante o per Cervantes o per Shakespeare”.

La collana proseguirà con la prima edizione europea bilingue del ‘Don Chisciotte’, curato da Francisco Rico, e una nuova traduzione di Angelo Falastro e la prima traduzione mondiale integrale de ‘La regina delle fate’ di Edmund Spenser, edizione critica di Thomas Roche, traduzioni e note di Luca Manini.

E’ prevista anche una nuova traduzione integrale delle opere complete di Shakespeare, coordinata da Franco Marenco in collaborazione con grandi studiosi shakespeariani, e una nuova edizione delle poesie di Campanella a cura di Francesco Giancotti.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *