Ugo Rondinone, “Giorni d’oro + Notti d’argento”

ugo_rondinonedi Silvana Lazzarino

Entro gli aspetti più ordinari della realtà tra verità e finzione, entro gli ipotetici confini dell’immaginario e del sogno come a creare alchemiche percezioni visive ed emotive, conduce l’arte di uno tra i più interessanti protagonisti dello scenario artistico contemporaneo: UGO RONDINONE, svizzero di origine (Brunnen 1964), attivo tra l’ Europa e New York. Attraverso i linguaggi della pittura, della scultura, della fotografia, del video e ancora delle installazioni che sembrano dare eternità ai luoghi in cui prendono vita, Rondinone ha cercato di esplorare le sottili metafore che si celano nelle alterazioni e nei ritmi degli elementi interessandosi ai fenomeni naturali e fisici. Il colore è motivo centrale della sua opera in particolare quello brillante che attraversa le installazioni di ampio respiro come ad esempio quella realizzate per il deserto del Nevada non lontano da Las Vegas, nel bel mezzo della Ivanpah Valley.

Attento ai fenomeni ambientali dove gli elementi creano sinergie, egli da vita a delle combinazioni originali e di grande effetto tra il lato naturale e quello artificiale in una sorta di interazione tra la land art e la pop art Ed è in questa direzione entro cui esplora la combinazione tra aspetto naturale e artificiale, tra antico e moderno che poggia il lavoro realizzato per i due spazi del Macro di Roma.

Entro una visione concettuale ed evocativa si orienta questa suggestiva installazione che trova il suo essere e sviluppo nei due spazi istituzionali più prestigiosi della Capitale: il Macro Testaccio e i Mercati di Traiano. La mostra, UGO RONDINONE. GIORNI D’ORO + NOTTI D’ARGENTO, curata da Ludovico Pratesi e promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, si inaugura il 9 giugno preso gli spazi sopraindicati e resterà aperta fino all’11 settembre 2016. Essa presenta un percorso centrato su due grandi installazioni ambientali concepite come due cicli opposti e complementari “giorni d’oro + notti d’argento” che ridisegnano una dimensione fantastica entro cui lo sguardo del visitatore si proietta e si perde, per poi ritrovarsi. Si perde nelle fantasticherie di luoghi lontani e immaginari e si ritrova nei suoi sogni notturni che talora fanno affiorare l’ombra evanescente del ricordo, del desiderio sopito. Luminosa, fino a diventare abbagliante. si presenta l’ambiente del padiglione 9B di Macro Testaccio dove domina una grande installazione “vocabulary of solitude, 45 clown” formata da 45 clown che indicano ciascuno 45 diverse posture, ovvero i diversi, momenti della vita quotidiana denunciando allo stesso tempo l’allucinazione della solitudine umana. Seguono gli arcobaleni disegnati dagli studenti delle scuole di Roma, coinvolti direttamente dall’artista in collaborazione con il Dipartimento Didattica del museo. L’altra faccia definita con “Notti d’argento”, negli spazi dei Mercati di Traiano mostra per la prima volta in Italia, un gruppo di 5 calchi di ulivi millenari ancora presenti in Puglia e in Basilicata, in alluminio verniciato di bianco. Essi sono un evidente richiamo ad un’epoca preistorica nel ricordare una foresta pietrificata. In questa flora fossile passato e presente si incrociano, come anche naturale e artificiale, storia e preistoria. Questa installazione sarà a Parigi nel 2016 in occasione della FIAC. a Place Vendome. L’installazione è anche un omaggio a Matera terra di origine della sua famiglia stabilitasi in Svizzera.

“Giorno e notte” si contrappongono, ma possono anche dialogare: l’esplosione dei colori intorno all’immaginario di un uomo nella sua giornata di 24 ore al MACRO Testaccio si oppone al monocromo/bianco degli alberi dell’installazione ai Mercati di Traiano, concepita come allegoria delle fasi lunari dei 12 mesi.

____

UGO RONDINONE
GIORNI D’ORO + NOTTI D’ARGENTO
a cura di Ludovico Pratesi
____
Inaugurazione: giovedì 9 giugno 2016
ore 18.00 MACRO Testaccio Padiglione 9 B, piazza Orazio Giustiniani, 4 Roma
ore 19.00 Mercati di Traiano, via Quattro Novembre 94
____
Orario:
Mercati di Traiano via Quattro Novembre 94, Roma
da lunedì a domenica, dalle ore 9.30 alle ore 19.30 (ultimo ingresso alle ore 18.30)
10 giugno – 1 settembre 2016
MACRO Testaccio, Padiglione 9B, piazza Orazio Giustiniani 4, Roma
Orario; da martedì a domenica dalle ore 14.00 alle 20.00 (ultimo ingresso alle ore 19.30).
Lunedì chiuso.
dal 10 giugno all’11 settembre 2016

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *