Percy Bysshe Shelley “The Revolt of Islam”, con Don De Lillo


venerdì 15 dicembre 2017
ore 14.00—17.30
Convegno: La rivolta dell’Islam di Shelley—testi, sottotesti, contesti
ore 18.00
Intervento e lettura di Don DeLillo
Sala Conferenze
Via Angelo Masina, 5
Roma

Nell’ambito della serie di eventi dell’American Academy in Rome che analizzano l’Oriente e l’Occidente, e, in particolare, le incomprensioni e gli scambi tra l’Occidente e il mondo islamico, il convegno, organizzato in collaborazione con la Keats-Shelley House, rivisita il poemetto di Percy Bysshe Shelley “The Revolt of Islam” [La rivolta dell’Islam], pubblicato per la prima volta con il titolo di Laon and Cythna nel 1817. Il pomeriggio del 15 dicembre del 1817, l’editore Charles Ollier si ritrovò con Thomas Love Peacock, Mary Shelley, Claire Clairmont e lo stesso Shelley per discutere del carattere potenzialmente controverso e polemico del poemetto. Per il bicentenario dell’incontro, i contributi in inglese e in italiano si concentreranno su questioni storiche e contestuali, ma anche sugli echi contemporanei del componimento shelleyano.

Alla chiusura del convegno, il celebre scrittore Don DeLillo leggerà passi dal suo “Falling Man” [L’uomo che cade, 2007], libro che analizza le ripercussioni degli eventi dell’11 settembre attraverso l’esperienza di un sopravvissuto agli attacchi di New York. Una cartolina spedita da Roma, riproducente la copertina del poemetto di Shelley e acquistata alla Keats-Shelley Memorial House a Piazza di Spagna, appare in un importante cameo nel romanzo. Don DeLillo è residente presso l’American Academy in Rome per il mese di dicembre 2017.

Il convegno è organizzato da Giuseppe Albano, curatore e direttore della Keats-Shelley House, e da Maria Valentini, Professore Associato di Letteratura inglese all’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.

Sia il convegno che la lettura si terranno in lingua inglese. Sarà possibile seguire il convegno in diretta streaming https://livestream.com/aarome. Invece la lettura non sarà trasmessa in streaming.

L’evento è realizzato in parte con il sostegno dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia e in parte con il sostegno della Keats-Shelley House.

I visitatori dell’American Academy in Rome sono pregati di mostrare un documento d’identità all’ingresso. Non è possibile accedere con bagagli o zaini di dimensioni superiori a cm 40 x 35 x 15. Non sono disponibili armadietti nè guardaroba.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *