Seamus Heaney

In quel momento

Un intero nido di uova fredde, semi nascosto
nel concime di foglie dell’autunno scorso, compresi
dalla sua immobile opacità, marcito,
mutava in sudore di morte la rugiada del mattino
che non ne rischiarava i gusci ma li infracidava.
Ero a carponi là nell’umida
erba sotto la siepe, in adorazione,
mattiniero, intento a tendere la mano
e avvezzo a trovare uova tiepide. E invece
questa improvvisa borchia polare
e marchio e freddo d’alba cerchiato di pietre
nella mia mortificata mano destra, prova evidente
di ciò che tramava in quel momento per guastare
la materia nel proprio impasse planetario.

(da District and Circle, a cura di Luca Guerneri, Mondadori, Milano, 2009)

I riccioli di felce

Dov’è che i riccioli di felce sono una prelibatezza? In Giappone? Estonia? In Irlanda tanto tempo fa?

Io dico Giappone perché quando penso a quelle squisitezze
penso al mio amico Toraiwa e alla sorpresa che provai quando
mi chiese dell’erotismo. Disse che apparteneva alla poesia
e che ne voleva di più.
E dunque eccoli, Toraiwa, arricciati, increspati, inteneriti,
in un cestino fumante, solo per te.

(da District and Circle, a cura di Luca Guerneri, Mondadori, Milano, 2009)


Seamus Heaney nasce nel 1939 a Castledawson, nella contea nord-irlandese di Derry. Si forma a Belfast e nel 1976 lascia l’Irlanda del Nord per trasferirsi a Dublino. Insegna letteratura inglese in Irlanda e negli Stati Uniti. Nel 1995 gli viene conferito il premio Nobel per la Letteratura. Il suo esordio come poeta risale al 1966, con la raccolta ” Death of a Naturalist “, e in seguito, pubblica oltre venti libri di poesia. È altrettanto degna di nota la sua attività di critico e saggista. In Italia, Heaney è particolarmente apprezzato e, in più circostanze tradotto, specialmente da Mondadori. Le poesie qui proposte sono raccolte nell’opera “District and Circle”. Il traduttore è Luca Guerneri che le ha inserite nell’omonimo volume, pubblicato da Mondadori nel 2009. Heaney muore a Dublino il 30 agosto del 2013, all’età di 74 anni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *