Alle vittime di Genova, “lei era rimasta lì”

lei era rimasta lì
tenue la luce diradava
con enormi occhi l’ultima
volta lui la guardava
abbandonava
e si sentiva abbandonato

nel fondo stabile degli sguardi
solo il nero degli inverni
quella bellezza che si posa
dall’iride cadeva
rinnovandosi in lei
allontanandosi da lei

(Da: Olimpia, di Luigia Sorrentino, Interlinea, 2013)

 

elle était restée là
ténue la lumière irradiait
de ses yeux grand ouverts la dernière
fois lui la regardait
abandonnait
et se sentait abandonné

au fond fixe des regards
cette beauté qui se pose
de l’iris tombait
se renouvelant en elle
s’èloignant d’elle

(Traduzione Angèle Paoli)

**

there she’d remained
the faint light lifted
with enormous eyes he
beheld her one last time
abandoned her
and felt abandoned
in the firm
depths of eyes that see

that beauty that settles
fell from her iris
renewing itself in her
from her taking leave

(Traduzione di Anthony Molino & Gray Shuterland)

**

ella se había quedado allí
tenue la luz despejaba
con enormes ojos la última
vez, él la miraba
abandonaba
y se sentía abandonado
en el fondo estable de las miradas

esa belleza que se posa
del iris caía
renovándose en ella
alejándose de ella

(Traduzione Antonio Nazzaro)

**

ea rămăsese acolo
slabă lumina iradia
cu ochi imenși ultima
dată el o privea
părasea
și se simțea părăsit
în adâncul stabil al privirilor

frumusețea aceea care se așază
cădea din iris
reînnoindu-se în ea
îndepărtându-se de ea

(Traduzione Eliza Macadan)

____

Luigia Sorrentino è nata a Napoli. Vive a Roma e lavora alla RAI.

In poesia ha pubblicato: C’è un padre (Manni, 2003), Prefazione di Ruggero Cappuccio, raccolta comprendente opere giovanili; La cattedrale (Il ragazzo innocuo, 2008), L’asse del cuore («Almanacco dello specchio» Mondadori, 2008), La nascita, solo la nascita (Manni, 2009), Prefazione di Maurizio Cucchi; Olimpia (Interlinea, 2013), Prefazione di Milo De Angelis, Postfazione Mario Benedetti; La necessità in: Quadernario di Poesia a cura di Maurizio Cucchi, (LietoColle, 2015); Olimpia, (Recours au Poème Editeur, 2015), Traduzione di Angèle Paoli; Inizio e Fine, Prefazione di Maurizio Cucchi, (I Quaderni de La Collana Stampa2009, Varese, 2016); Figure de l’eau/Figura d’acqua, con acquerelli e inchiostri di Caroline François-Rubino, Traduzione di Angèle Paoli (Al Manar, 2017); Début et Fin, con inchiostri di Catherine Bölle, Traduzione di Joëlle Gardes (Al Manar, 2018). Nel 2019 uscirà negli Stati Uniti Olimpia, nella traduzione di Anthony Molino e Gray Shuterland, (Negative Capability Press).

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *